la bellezza è sentirsi a proprio agio nella propria pelle

HIFU VISO

Gli ultrasuoni, in questo caso, provocano un aumento della temperatura corporea che porta ad una ristrutturazione molecolare dell’elastina e del collagene. Queste due, sono le proteine che costituiscono i tessuti cutanei, e che conferiscono tono, elasticità e compattezza alla pelle. Con l’aumentare dell’età, la loro produzione da parte dell’organismo si riduce drasticamente: ecco perché la pelle appare meno giovane e fresca in età matura. Lo scopo degli ultrasuoni Hifu è... quello di stimolare la produzione di nuovo collagene, che porta ad un diretto “stiramento” della pelle. I risultati, esteticamente sono molto naturali, inoltre, sottoponendosi con regolarità a queste sedute, la pelle viene costantemente stimolata a produrre queste due proteine e di conseguenza, si ottiene un ringiovanimento graduale e continuo. Per ottenere dei risultati visibili sarà opportuno aspettare una ventina di giorni, durante questo arco di tempo infatti, avviene la ristrutturazione del collagene. Ecco perché i risultati non potranno essere immediati. Con la tecnologia Hifu è possibile migliorare texture, tono e luminosità della pelle, stimolando il naturale meccanismo cellulare di riparazione e ristrutturazione dei tessuti. Il protocollo per i trattamenti prevede dalle 2 alle 3 sedute a distanza di 30/45 giorni. L’Hifu, come qualsiasi altro trattamento ad ultrasuoni, è molto sicuro. Non ha effetti collaterali degni di rilievo, a parte un fisiologico arrossamento delle zone trattate, un leggero gonfiore e tutte le piccole complicazioni si risolvono spontaneamente nel giro di qualche giorno e non precludono la vita sociale o la normale attività lavorativa o fisica. HIFU può focalizzare l’energia derivata dagli ultrasuoni molto più in profondità e con un grado di precisione elevatissimo, queste sono le profondità standard per gli interventi Hifu del viso: Profondità di 1.5mm Trattamenti epidermici e nel derma superficiale, come la distensione delle rughe e delle zampe di gallina; Profondità di 3.0mm Trattamenti del derma profondo, fino alla fascia adiposa, con la stimolazione di nuovo collagene per rassodare e stendere la pelle; Profondità di 4.5mm Trattamenti fino alla zona SMAS (Superficial Muscular Aponeurotic System), per una azione diretta sui muscoli facciali.

shutterstock_1155695365 (2)

RADIOFREQUENZA VISO

La radiofrequenza viso è una tecnica estetica, il cui obiettivo è quello di  contrastare i segni dell’invecchiamento, agisce attraverso l’utilizzo di manipoli che emettono onde radio indolori, che a contatto con la pelle sono in grado di stimolare i fibroblasti con la conseguente produzione di nuovo collagene ed elastina. Questo trattamento è in grado di intervenire contro il rilassamento cutaneo, e riparare sia le rughe superficiali sia quelle più marcate e profonde.  E  in grado di migliorare visibilmente la tonicità e l’elasticità cutanea, donando turgore, migliorando la grana e attenuando le rughe. Al termine della seduta, si possono svolgere tutte le normali attività quotidiane; ciò che rimane è semplicemente un lieve rossore su tutta la zona trattata, che tende a sparire nel giro di qualche ora. Dopo le prime sedute la pelle del viso appare più luminosa, le rughe più appianate e la grana della pelle più tonica. La radiofrequenza viso può essere effettuata sia da donne che da uomini, in caso di:
rughe, lassità cutanea, contorno occhi  e labbra, rughe naso labiali, rughe sul collo  e mani.

PEELING CHIMICO

Il peeling è un trattamento dermocosmetico destinato all’esfoliazione della pelle che si basa sull’impiego di sostanze chimicamente attive come l’acido glicolico, l’ acido salicilico e derivati dell’acido retinoico. Gli ingredienti contenuti nei peeling chimici consentono di rimuovere le cellule cutanee devitalizzate che si depositano in superficie, per arrivare a stimolare in profondità i meccanismi di rinnovamento dello strato corneo. L’esfoliazione con il peeling chimico restituisce, quindi, alla pelle un aspetto levigato, compatto e luminoso Le cellule morte tendono a “cementarsi” sulla superficie cutanea e la loro aumentata permanenza comporta una maggiore opacità con riduzione dell’elasticità e dell’idratazione complessiva della pelle. Promuovere il turnover epidermico non solo significa favorire l’eliminazione di questi elementi devitalizzati, ma anche stimolare lo strato basale a sintetizzare nuove cellule. Dopo l’esfoliazione, il risultato è visibile: la superficie cutanea rinnovata ritrova luminosità e migliorano sia la morbidezza, sia il colorito, inoltre
favorisce l’eliminazione di cellule devitalizzate, impurità ed inestetismi. Inoltre la grana della pelle risultera’ visibilmente affinata e riacquista la sua naturale luminosità, oltre a risultare maggiormente ricettiva nei confronti delle sostanze funzionali presenti nei trattamenti idratanti e nutrienti che andranno applicati successivamente.

Contattaci

Chiedi subito una consulenza gratuita. il nostro centro  è aperto martedi dalle 10 alle 18  mercoledi e giovedi dalle 10 alle 19, venerdi dalle 10 alle 14   il pomeriggio dalle 16 alle 19  sabato dalle 8 alle 12 (orario estivo) Chiamaci per fissare un appuntamento con il nostro esperto

    Contattaci